[vc_row][vc_column][vc_column_text]La realtà aumentata  combinata con l’intelligenza artificiale per i musei e la cultura: una contraddizione? No, noi la vediamo come un supporto, un modo contemporaneo per divulgare conoscenza e ampliare curiosità. Attrarre turisti e visitatori anche attraverso esperienze di realtà aumentata, valorizzando il patrimonio culturale vastissimo che ha l’Italia. Ecco che Maestro Arte si rivela essere un potente aiuto, un sistema multilingua in grado di fornire informazioni ai visitatori solo puntando il proprio smartphone sui beni culturali che vogliono conoscere. Senza bisogno di intaccare le opere d’arte con adesivi, patch, QR o marcatori. Facendo vivere le esperienze più coinvolgenti a seconda dell’oggetto da valorizzare per stimolare curiosità e far avvicinare anche le persone più recalcitranti ai musei, a visitare città ove l’impronta della storia è profonda, e riscoprire luoghi del nostro glorioso passato. Per questo abbiamo realizzato Maestro Arte: la prima vera guida in realtà aumentata che riconosce i manufatti (che siano case, statue, quadri) e fornisce le informazioni relative. Affinchè guardare significhi anche capire, non solo vedere.

la guida aumentata, l'evoluzione dell'audioguida
Visitatrici del museo Orientale di Venezia usano la guida aumentata. L’evoluzione dell’audio guida che fornisce info audio e video senza intaccare l’opera con tag, QR code o altro.

Esperienza realizzata per il Museo Orientale di Venezia[/vc_column_text][vc_video link=”https://www.youtube.com/watch?v=ejCThKnffmg” title=”ascolta il suono del Giappone”][/vc_column][/vc_row]