On the afternoon of Sept. 29 at 6 p.m. Italian time, Season 3 of the prestigious  AI@Centech accelerator, the Thales accelerator in Montreal, was presented.

Sono state selezionate cinque startup tra 296 candidature ricevute da 56 paesi del mondo. Uno di questi è The Edge Company, che ha presentato il suo sistema di rilevamento uccelli e droni BCMS Ventur, il sistema basato sull'intelligenza artificiale in grado di vedere droni e uccelli, riconoscere le specie di uccelli e rimuoverle naturalmente dalle aree aeroportuali.

Oltre all'utilizzo in ambito aeronautico propriamente detto, il sistema può essere utilizzato anche in altri settori: dal monitoraggio e protezione dei campi eolici alla futura Urban Air Mobility, dove il rilevamento di ostacoli (siano essi uccelli o altri droni) diventa una questione prioritaria per la #sicurezza sia dei taxi volanti che delle città su cui voleranno a bassa quota.

Ed è anche l'uso in questo ambito ad aver interessato il colosso francese e ad aver fatto la scelta per la startup italiana che si pone come uno dei tasselli cardine di questo nuovo ambito della mobilità.

Una startup che nella nostra visione vuole dar vita a una filiera per far sì che l'Italia abbia un ruolo attivo nelle politiche legate alla mobilità e alla tecnologia del futuro sia in Europa che nel mondo.

Intanto partiamo da Montreal, dal Canada e dalla fiducia e dalle importanti conferme che ci sta dando la principale azienda francese dell'avionica. L'AI @Centech è il più importante acceleratore per l'intelligenza artificiale, ha sede a Montreal ed è stato scelto da Thales per scoprire nuove startup e nuovi business da implementare con loro. Non si tratta di una classica accelerazione, ma del networking di startup selezionate con partner e clienti di Thales per far crescere velocemente progetti e business ad esse legati, insieme.

Si tratta quindi di una grande opportunità per The Edge Company che vuole rendere la sicurezza aerea di standard più elevati, come consentirebbe la tecnologia contemporanea.